Come organizzare una festa di compleanno

festa di compleanno con bambini e clown

Se ti stai chiedendo come organizzare una festa di compleanno sei nel posto giusto. Ci sono decine di modi di organizzare una festa di compleanno ma alcune cose non possono proprio mancare: il cibo, la musica e le decorazioni.

La festa deve essere un momento di allegria e condivisione: sarà diversa se il compleanno è di un bambino o di una 40enne ma ciò non significa che occorra meno attenzione nel rendere ogni particolare perfetto. Non è faticoso come alcuni possono pensare: servono idee e un po’ di pazienza. Ora cerchiamo di capire, punto per punto, le cose da fare, così da darvi un piccolo promemoria per quando organizzerete il vostro prossimo evento.

Quanto prima bisogna mandare gli inviti?

Questa risposta varia da festa a festa. Se, per esempio, volete organizzare una festa molto elaborata, a tema, chiedendo ai vostri ospiti di venire in maschera, è chiaro che dovete mandare gli inviti almeno un mese prima. Date a tutti la possibilità di stupirvi con la loro creatività e le loro idee. Se è la festa di un bambino o di una bambina, sia che la facciate in giardino che in un locale, date almeno 10 giorni di preavviso ai genitori, che magari devono organizzarsi col lavoro o con i nonni per accompagnare i loro figli. Se la vostra idea di festa è un’improvvisata e volete fare un colpo di telefono agli amici più cari solo il giorno prima, nessun problema: questo però non vi esonera dall’organizzare una serata piacevole e con il giusto ambiente.

A prescindere da quando manderete gli inviti, il consiglio è: fatevi sempre una lista, vi aiuterà tantissimo per organizzare quanto cibo preparare ordinare o per capire se vi dovete far prestare le sedie dal vicino.

Che giochi fare ad una festa di compleanno

Anche qui, la situazione cambia a seconda del tipo di festa. Se la festa che state organizzando è dedicata ai bambini e non volete affittare un locale, potete rendere casa vostra un piccolo regno dei giochi. A seconda delle età, si possono far divertire i più piccoli con tante idee. Avete un giardino a disposizione? Organizzate un torneo di rubabandiera, di tiro alla fune o di mini golf. Se volete esagerare potete affittare, sempre che non li abbiate già, gonfiabili, scivoli e tappeti elastici.

Se la festa è al chiuso, una caccia al tesoro, i giochi da tavola più coinvolgenti o magari Twister sono sempre un ottimo motivo per ridere e divertirsi.

Se la vostra festa è da adulti, non pensate che sia più difficile: prendete dieci adulti e fateli giocare a Taboo, non si annoieranno di certo.

Come fare per il buffet di compleanno

Per questa parte della festa dovete tenere in considerazione le esigenze dei vostri ospiti. Avete un’amica vegetariana? Il compagno di classe di vostra figlia è celiaco? Ecco, dovete fare in modo di avere nel vostro buffet qualcosa che vada bene anche per loro. Il resto dipende dall’orario che avete scelto per la vostra festa. Per un pomeriggio vanno benissimo i classici tramezzini, pizzette, rustici, patatine: con questi non si sbaglia mai.
Se la vostra idea è un aperitivo che diventa cena, allora perché non pensare a delle frittate da fare a quadratini (sono buone anche fredde) o a delle mini porzioni di pasta fredda, tutte cose molto semplici da organizzare.
Invece, se il vostro compleanno è una cena e non volete un catering, anche se siete grandi chef, fate in modo di avere aiutanti in cucina, serve sempre qualcuno che vada a comprare quella cosa che è finita e non avevamo calcolato.

Una cosa da organizzare a parte sono le bevande: se ci sono bambini pensate anche a qualcosa di salutare, come delle spremute fresche, dei centrifugati di frutta: ci sono tante opzioni gustose che piacciono ai più piccoli.
Per gli adulti, sapete che qualche bevanda alcolica la dovete prendere, oltre alle bibite e agli analcolici. E soprattutto, non dimenticare le bollicine per il brindisi: che sia champagne o prosecco, le bollicine ci devono sempre stare.

Quale è la playlist giusta per la festa?

Ricordatevi la prima regola: non è detto che la musica che piace a voi sia perfetta per la festa che state organizzando, anche se è la vostra festa.

Oggi come oggi è facile trovare un aiuto: se siete iscritti a Spotify, ad esempio, trovate delle playlist già pronte, soprattutto per i bambini. Potete prendere spunto per creare la vostra.

Poi la playlist cambia se avete uno spazio per ballare o meno: se siete seduti potete lasciare in sottofondo una musica dal ritmo regolare, bossanova o lounge se vi piacciono. Se potete scatenarvi, aumentate il ritmo: dance, rock n roll, latino americani, fate suonare quello che farà ballare i vostri ospiti.

Sono utili le liste regali?

Questo è una grande dibattito: le persone si dividono in coloro che amano la spontaneità e le sorprese e in coloro che odiano ricevere brutti regali e quindi vogliono dare indicazioni.

C’è sempre la via di mezzo: usate un amico fidato che dia i giusti consigli.

Però, se qualcuno dei vostri ospiti ve lo chiede, sarà utile farvi un’idea del tipo di regalo che volete: pensate a più cose con budget diversi. La persona a cui avrete semplificato la vita per farvi il regalo, vi sarà riconoscente.

Quali decorazioni posso usare?

La vostra casa, il vostro giardino, il vostro ambiente in genere devono far vedere subito ai vostri ospiti che c’è un’atmosfera di festa. Palloncini, candele, centritavola ma soprattutto i festoni di compleanno: niente meglio di un festone racconta un’atmosfera allegra! Quando si entra in una stanza e i festoni ci guardano dall’alto con i loro colori e la loro allegria, ci sentiamo subito nello spirito giusto. Potete pensare a mille colori per la vostra festa, c’è il festone per creare l’ambiente perfetto. Insieme ai festoni potete poi riempire la vostra location di piccoli oggetti che rendono il tutto ancora più magico: è una festa di pirati? è una festa elegante? Pensate a tutti quei piccoli dettagli che possono fare in modo che la vostra casa sia la scenografia di un piccolo film: è molto più semplice di quel che pensate.

Come scegliere la torta migliore?

“Eh ma poi la torta non la mangia nessuno…” “Eh, ma dopo tutto il buffet, a chi va il dolce?”

Ecco, quante volte avete sentito dire queste frasi? Le diciamo tutti ma non sono vere, perché la torta, anche se un solo pezzettino, la mangiamo tutti.

Qui però, lasciamo la scelta totalmente al festeggiato. Mentre per il buffet e per la playlist vi abbiamo suggerito di andare incontro alle esigenze e ai gusti dei vostri ospiti, la torta di compleanno deve essere gradita a colui o colei che spegne le candeline.

E a proposito di candeline, lo sappiamo che tutti se le ricordano solo all’ultimo momento. “Qualcuno ha pensato alle candeline?” è una frase ricorrente perché sembra che siano sempre l’ultima cosa da comprare. E invece no, pensateci subito, anche perché ormai potete scegliere davvero tra tanti stili e colori diversi: prendetele in anticipo, tanto non ingombrano e vi levate un pensiero per tempo.

Vuoi sapere come organizzare la festa di compleanno per i 18 anni?

E se la festa che devi organizzare è quella dei 18 anni? Non cambia nulla, ma scorpi alcuni trucchi e consigli in questo articolo: Come organizzare una festa di 18 anni indimenticabile.

Il tuo primo ordine scontato del 10% - Prova i nostri prodotti con il codice PRIMO Ignora